Link ad altre Associazioni

Association Famille Anuaritehttp://www.familleanuarite.fr/

Nel 2002 Padre Emmanuel-Marie viene inviato in missione in Costa d’Avorio. Padre Aimé rimane per circa due anni da solo a proseguire l’opera iniziata, finché non viene a conoscenza di dover iniziare a ottobre 2004 un anno sabbatico in Italia. Comincia così un periodo di costante preghiera per trovare qualcuno che continui l’attività caritatevole fin qui svolta. La Divina Provvidenza non solo ascolta le sue preghiere ma fa anche di più: Gisèle Mantot, una delle sue figlie spirituali, senza saper nulla di tutto ciò, si reca da Padre Aimé e gli dice che il Signore le ha toccato il cuore facendole sentire un forte bisogno di costruire un orfanotrofio.
Gisèle Mantot confida questo anche al marito, il quale accoglie le sue richieste donando l’ingente somma di 30000 euro per iniziare i lavori. Padre Aimé, pur accettando l’offerta, decide però di affidare la gestione dei lavori agli stessi donatori.
A questo punto la signora Mantot e Padre Aimé prendono l’iniziativa di rendere partecipi altre persone di buona volontà creando una associazione che abbia lo scopo di continuare l’assistenza dei bambini bisognosi, dando una formazione intellettuale,morale, umana e professionale per poterli inserire nella società e ridare loro una dignità, assistere i bambini vittime dell’ AIDS e, in ultimo, continuare l’opera di costruzione dell’orfanotrofio. Tale associazione viene denominata “Association Famille Anuarite”.

Le formiche di Giuliahttp://www.leformiche.net/

L’associazione non ha fini di lucro, è democratica ed inoltre si propone di raggiungere i propri obiettivi attraverso le seguenti attività:

  • Promuovere iniziative finalizzate all’aiuto di bambini/e e ragazzi/e;
  • Realizzare una rete di solidarietà vicendevole tra le persone associate;
  • Favorire l’aggregazione attraverso momenti d’incontro: di preghiera, di divertimento, culturali e sportivi.

comunità chiarinihttp://www.comunitachiarini.org

Ognuno di noi, indipendentemente dalla sua condizione sociale e dai suoi credi, porta dentro di sé un “seme” di santità; ognuno di noi percepisce in un modo diverso questo dono e lo vive secondo se stesso e secondo le proprie esperienze di vita. È quella “nostalgia di casa” che Dio ha voluto mettere nel cuore di tutti perché lo cercassimo e lo sperimentassimo.

La Misericordia di Dio mostrata al popolo di Israele attraverso Maria, la sua rivelazione voluta da Gesù attraverso Suor Faustina ed il suo annuncio definitivo al mondo attraverso Giovanni Paolo II, è la percezione principale di quel “seme” di santità che la nostra piccola comunità condivide e questo sito è la nostra casa sulla rete dove, se vorrai, potrai venirci a trovare per conoscerci meglio.